DREAMSCAPE

Produzioni Mystes (2017)

Slide Produzioni Danza Mystes Dance Company - Dreamscape 2
Slide Produzioni Danza Mystes Dance Company - Dreamscape 1
Slide Produzioni Danza Mystes Dance Company - Dreamscape 3
Slide Produzioni Danza Mystes Dance Company - Dreamscape 3

Descrizione Spettacolo

Mystes Dance Company - Produzioni Danza - Dreamscape - di Gigi NiedduDreamscape è il titolo del nuovo progetto di Gigi Nieddu caratterizzato da una forte sperimentazione stilistica nella quale diversi stili di danza urbana vengono estrapolati dal loro contesto originario, inseriti e modellati all’interno di musicalità prettamente elettroniche di più generi, che spaziano dall’ IDM a sonorità Acustiche, passando attraverso Glitch, l’Ambient, Glitch Hop e ad altri generi affini.

La prima parte dello spettacolo è intitolata “Psychosis” ed è stata portata in scena l’anno precedente come anteprima.

In Dreamscape il coreografo mostra vivo interesse per la parte inconscia di ogni individuo e del suo difficile rapporto con il mondo circostante. Lo fa focalizzando l’attenzione nei profondi meandri del nostro inconscio per arrivare a comprendere i lati più sconosciuti del nostro io.

Dreamscape - Produzioni Danza - Mystes Dance Company di FirenzeGrazie ad un rito misterico di iniziazione, comincia così il difficile percorso del Mystes all’interno di sé stesso, che ben presto si troverà catapultato in un nuovo mondo a lui apparentemente e completamente estraneo.

Proprio in questo mondo, dove realtà e visioni sembreranno fondersi ed alternarsi fino a rasentare la follia, l’iniziato si rivelerà capace di dar voce a quella realtà istintiva, in grado di scatenare dubbi ed incertezze, che rappresentano la parte più interessante dell’esistenza umana. Ci riuscirà anche attraverso il sogno, grazie al quale potrà arrivare a scavare nei profondi abissi della mente per cercare di ricongiungersi con sé stesso.

Produzioni Danza - Mystes Dance Company - Dreamscape di Gigi NiedduDopo il risveglio il Mystes avrà, ancor di più, la consapevolezza di aver smarrito la percezione del tempo e dello spazio, che lo aveva imprigionato in un mondo dominato da turbe e pulsioni che tanto avevano agitato il suo animo e dalle quali potrà liberarsi, una volta tornato alla realtà, solo esprimendo liberamente il mondo della fantasia, dell’inconscio dell’istinto, fino al punto e con il rischio di imprigionare nuovamente la sua stessa mente.

Promo Video

Video Promozionale di “Psychosis” (Prima Parte di Dreamscape)

Galleria Fotografica

Foto “Dreamscape”